TempoReale, 04 Maggio 2018, Ore 06:00

Una scossa sismica è stata avvertita dalla popolazione in Emilia Romagna, nella provincia di Forlì e Cesena, ma non si registrano danni né a cose, né a persone. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) l’evento sismico di magnitudo 3.6 è stato registrato alle 20.46 con epicentro a Tredozio ad 8 km di profondità.

Si chiamerà “Strada di Francesco” la Perugia-Ancona, ormai vicina al completamento, che unirà ancora di più l’Umbria e le Marche. L’annuncio ufficiale è arrivato in occasione della tappa umbra del roadshow “Congiunzioni”, che sta attraversando l’Italia per celebrare i 90 anni di Anas, al teatro Lyrick di Assisi. Umbria e Marche stanno vivendo una fase storica dal punto di vista stradale grazie al Progetto Quadrilatero e ad altre importanti opere che Anas sta realizzando. Basti pensare che il nostro piano investimenti 2016-2020 prevede lavori per 2,9 miliardi di euro in queste due regioni”.

La nuova scuola media di Sarnano, uno dei Comuni colpiti dal terremoto nelle Marche, è un “esempio di virtuosa sinergia tra imprenditoria illuminata, istituzioni e una comunità solidale non solo italiana”. Lo ha scritto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in una lettera fatta pervenire in occasione dell’inaugurazione della nuova media ‘Leopardi’, voluta dalle fondazioni Andrea Bocelli e Only The Brave di Renzo Rosso (Diesel)l realizzata in 150 giorni.

Musiche al sapore di tartufo a Sant’Angelo in Vado. La cittadina dell’Alta Valle del Metauro che da 55 anni ospita la Mostra nazionale del bianco pregiato (seconda in Italia per longevità), ha musicato per la prima volta il prelibato tubero soddisfacendo non solo olfatto e gusto, ma anche l’udito. E’ stata composta la ‘Sinfonia del Tartufo’ (due brani, uno per il tartufo nero e l’altro per il bianco): spiega tra note, fruscii e sibili e rumori il percorso che il frutto della terra compie prima di arrivare lamellato sui piatti, un percorso lungo e tortuoso possibile solo grazie a determinate condizioni ambientali e climatiche proprie di una terra come Sant’Angelo in Vado.

Sabato 5 Maggio
Nord: Schiarite in Liguria, altrove tempo instabile con piogge e qualche temporale, specie dal pomeriggio sul Triveneto e sulle zone alpine. Temperature in rialzo, massime tra 20 e 23.
Centro: Schiarite sulle zone costiere peninsulari, altrove instabile con piogge e temporali più frequenti nel pomeriggio. Temperature in rialzo, massime tra 20 e 23.
Sud: Abbastanza soleggiato al mattino, nel pomeriggio qualche focolaio temporalesco su Appennino e Puglia interna. Temperature stazionarie, massime tra 18 e 22

Hits: 11