TempoReale, 02 Maggio 2018, Ore 13:00

Sale l’attesa per la semifinale di ritorno di Champions League tra Roma e Liverpool. Le preoccupazioni maggiori non riguardano tanto l’aspetto sportivo, con i giallorossi che avranno il difficile compito di cercare di ribaltare il 2-5 dell’andata, quanto quello dell’ordine pubblico, dopo i fatti dell’andata e l’accoltellamento di Sean Cox, ormai in coma da quasi una settimana. Per l’aggressione, due tifosi romanisti sono in carcere a Liverpool. Ingenti le misure di sicurezza. La Questura di Roma ha mobilitato almeno mille agenti per coprire, in queste ore, la zona attorno allo stadio e il centro città.

Una serra con 15mila piante di cannabis, nascosta tra le coltivazioni di pomodorino tipico del pomodorino di Vittoria, è stata scoperta dalla Polizia, grazie anche all’utilizzo di un drone. Personale della Squadra mobile di Ragusa e del Commissariato di Vittoria hanno sequestrato complessivamente 6mila chilogrammi di droga, per un valore stimato in diversi milioni di euro, e arrestato il ‘coltivatore’. Gli arbusti di cannabis di diverse dimensioni sono stati estirpati anche con l’utilizzo di una ruspa e trasportati nella Questura di Ragusa, in attesa di essere distrutti, grazie all’utilizzo di due tir.

Intrappolata in un atomo, la luce si prepara a gettare le basi per costruire dispositivi ancora piu’ miniaturizzati e sensori molto piu’ potenti. Particelle di luce sono infatti state imprigionate nel grafene, il materiale del futuro e sottile come un atomo premiato con il Nobel per la fisica. Pubblicato sulla rivista Science, il risultato e’ stato ottenuto in Spagna, nell’Istituto di scienze fotoniche (Icfo) di Barcellona.

Facebook sbarca nel mercato dei siti di incontri, come Tinder. Lo ha annunciato il patron Mark Zuckerberg, aprendo la conferenza annuale degli sviluppatori di software a San Jose, California, dove ha ribadito i suoi sforzi per proteggere i dati degli utenti dopo lo scandalo di Cambridge Analytica. La nuova funzione di ‘dating’, ha spiegato, “è destinata a costruire relazioni autentiche e durevoli, non solo di una serata”, ha assicurato, ricordando che circa 200 milioni dei 2 miliardi di utenti sono celibi o nubili. Ma che benefattore questo Zuckemberg

L’app di messaggistica Telegram sta lentamente tornando alla normale funzionalità dopo uno stop di alcune ore che ha causato pesanti disagi in Europa, Russia e Nord Africa. A confermarlo è la stessa società russa che in un tweet spiega che i tecnici sono al lavoro per risolvere i danni dovuti a una ‘massiccia interruzione di corrente in Olanda’ che ha colpito anche i server del gruppo. Dopo ore di silenzio, Telegram ha inviato pochi minuti fa un nuovo tweet in cui assicura che il danno è stato riparato e che gli ingegneri stanno lavorando per il ripristino dell’app.

Hits: 13