OGGI 25 SETTEMBRE 2019

Il 29 settembre decine fra città e borghi italiani si trasformeranno in musei di auto e moto storiche, ospitando raduni, esposizioni, mostre e convegni. Per quella data, l’Automotoclub storico italiano (Asi) ha organizzato la Giornata nazionale del veicolo d’epoca. Gli appassionati potranno anche visitare gratis 114 fra musei e collezioni italiane, per l’iniziativa Asimuseishow.

Istituito anche il “Premio ASI per il Motorismo Storico”, che da quest’anno, in occasione della Giornata Nazionale del Veicolo d’Epoca, viene attribuito a quelle personalità che si siano dimostrate particolarmente vicine al settore.

Osimo | Giallo in città, uomo trovato morto sotto ad un albero: vicino a lui una pistola
„n ragazzo sulla trentina è stato ritrovato senza vita questa mattina in via Montegalluccio, ad Osimo. Il suo corpo senza vita si trovava sotto ad un albero e vicino a lui c’era una pistola. Per ora non si esclude nessuna ipotesi, anche se lo scenario farebbe intendere che sia trattato di un suicidio. Ad intervenire gli operatori del 118 ed i carabinieri che hanno limitato l’intera area. Sul posto anche i genitori del ragazzo.

via Rismondo ad Ancona lunedì pomeriggio era diventata un torrente. L’acqua che scendeva dalla Panoramica fino al Viale della Vittoria ha trasformato quella parte di quartiere Adriatico in un posto quasi buono per fare rafting allagando alcuni negozi. Il flusso e i gorghi, che nello scendere a valle tiravano giù sporcizia di ogni tipo, hanno creato non pochi problemi ai commercianti della parte bassa della via.

Dopo una brevissima pausa, il maltempo torna a bussare alle porte dell’Italia ed Estofex (European Storm Forecast Experiment) ha emesso i suoi avvisi. Allerta di livello 1 per parti dell’Italia e dell’Adriatico, principalmente per nubifragi e in misura minore, per grandine di grandi dimensioni. La minaccia più alta di maltempo è prevista su alcune parti dell’Italia e sull’Adriatico, davanti alla depressione in avvicinamento. In un ambiente con lapse rates della media troposfera moderatamente forti, le previsioni simulano deboli profili CAPE. Sono previste tempeste ben organizzate, che potrebbero includere anche alcune splitting supercell in grado di produrre nubifragi e localmente pesante

Influenza a settembre. Il primo virus della stagione, di specie B, è stato identificato a Parma da un tampone faringeo di una bambina di 6 anni ricoverata nel reparto di Pediatria generale e d’urgenza dell’azienda ospedaliero-universitaria.
La piccola paziente – riferiscono dall’ateneo di Parma – era stata ricoverata con febbre e mal di gola riferita a una generica affezione dell’apparato respiratorio, per la quale non era stato formulato un sospetto clinico di influenza.