OGGI 18 SETTEMBRE 2019

 

–Le Associazioni ambientaliste e animaliste delle Marche sporgeranno denuncia contro ignoti e offriranno una ricompensa di mille euro a chi fornirà indicazioni per risalire al cacciatore che ha ferito gravemente un rarissimo esemplare di falco pescatore vicino a Pianello Vallesina (Ancona), al confine della Riserva Naturale di Ripa Bianca di Jesi (Ancona). L’animale è stato soccorso e portato al Centro di recupero animali selvatici delle Marche, dove i veterinari lo hanno sottoposto alle cure del caso: è stato colpito da una rosa di pallini da caccia che gli hanno procurato la rottura di un’ala e gravi ferite ad un occhio. Le sue condizioni restano molto serie. Visti i danni riportati, anche se dovesse sopravvivere, il rapace non potrà più essere rilasciato in natura. Grazie cacciatori, esseri immondi, sparatevi al vostro di uccello che non fate alcun danno….

–L’emisfero settentrionale, che ospita il 90% della popolazione mondiale, ha vissuto la sua estate meteorologica più calda mai registrata, a pari merito con il 2016, hanno annunciato gli scienziati della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA). Dall’inizio dell’anno ad ora, il 2019 è il 3° anno più caldo mai registrato dopo 2016 e 2017. Secondo la NOAA, dal 2009 si sono verificate 9 delle 10 più alte temperature globali superficiali di terra e oceano da giugno ad agosto. È stata la seconda estate più calda a livello globale, secondo la NOAA, insieme al 2° agosto più caldo mai registrato per il pianeta. Ci sono stati circa 40 bambini morti in auto chiuse al caldo questa estate, ma il bilancio è inferiore rispetto a quello dell’estate 2018.

–Il bel tempo soleggiato e anche il caldo derivanti dall’alta pressione subtropicale che da qualche giorno staziona sul Mediterraneo centrale e sull’Italia, avranno una battuta d’arresto verso metà settimana, come già annunciato. Conferme, infatti, anche dagli ultimi aggiornamenti, circa una rottura anticiclonica a opera di correnti via via più fredde settentrionali che irromperanno sia dalla porta del Rodano che dall’alto Adriatico, porta della Bora, tra mercoledì e venerdì prossimi. Esse porteranno nubi, piogge, temporali diffusi, un sensibile calo termico e anche un aumento significativo della ventilazione settentrionale. Naturalmente questi fenomeni non ovunque a tappeto, anzi, piuttosto variegati a seconda dei settori più o meno esposti.

–E’ un contratto da 13,7 milioni di dollari quello assegnato dalla Nasa alla società Advanced Space of Boulder, in Colorado, per sviluppare e gestire un cubesat nell’ambito del programma lunare Artemis. Il cubesat – riporta Global Science – si chiamerà Pathfinder e sarà collocato sulla stessa orbita lunare del Gateway insieme all’esperimento tecnologico Capstone (Cislunar Autonomous Positioning System Technology Operation and Navigation Experient), che sarà il primo veicolo ad operare in un’orbita quasi rettilinea attorno alla Luna. Capstone dimostrerà come entrare ed operare nell’orbita lunare – come farà il Lunar Gatway – mentre Pathfinder sperimenterà un sistema di comunicazione in grado di determinare la posizione e la velocità del veicolo.