COVID NEWS 01 NOVEMBRE 2020

La pagina potrebbe essere aggiornata piu volte al giorno….

Riunione dei ministri Roberto Speranza (Salute) e Francesco Boccia (Affari regionali), convocata da quest’ultimo con i rappresentanti di Regioni, Comuni (Anci) e Province (Upi), secondo quanto si apprende, per discutere le nuove misure che vengono valutate dal governo per contrastare la seconda ondata dell’epidemia di coronavirus.

E’ in arrivo la nuova stretta. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha chiesto ai presidenti di Camera e Senato di anticipare da mercoledì a lunedì il suo intervento in Parlamento sulle misure contro la pandemia, per fare subito dopo una riunione e poi varare un nuovo dpcm. Le nuove limitazioni sono in via di definizione. Per il momento non si parla di un lockdown generalizzato, ma di chiudere per due o tre settimane le aree dove i contagi corrono di più. Si ipotizzano anche nuove limitazioni ai negozi, un freno agli spostamenti fra le regioni e un intervento sulla scuola: “La curva sta subendo un’impennata così rapida – ha ammesso Conte – che rischia di mettere in discussione la didattica in presenza”.

“Se serviranno risorse aggiuntive – ha detto – le mobiliteremo come sempre abbiamo fatto”. Le nuove misure sulla scuola potrebbero però provocare contrasti nel governo. “La scuola è futuro. Senza scuola il Paese diventa più debole”, ha detto la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina. E anche Italia Viva è da sempre contraria alla didattica a distanza e, in genere, è scettica riguardo misure generalizzate. La ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova ha chiesto di nuovo che i provvedimenti siano localizzati e tarati sulla forza della pandemia nelle varie aree. Eppure, un lockdown generalizzato non è per niente escluso.

Il numero di ricoveri legati al Covid-19 ha raggiunto numeri record in almeno 14 paesi europei questa settimana, secondo un conteggio dell’Afp. I paesi più colpiti sono stati la Repubblica Ceca, con 62 pazienti ogni 100.000 residenti, seguita da Romania (57), Belgio (51) e Polonia (39). In totale, 135.000 malati di Covid sono trattati negli ospedali di 35 paesi (su 52), rispetto ai meno di 100.000 della settimana precedente. I paesi con il maggior aumento registrato sono stati la Serbia, con ricoveri in aumento del 97%, il Belgio (81%), l’Austria (69%) e l’Italia (65%).

Il premier britannico Boris Johnson ha annunciato oggi l’entrata in vigore dalla settimana prossima di un lockdown nazionale bis in tutta l’Inghilterra per cercare di frenare la seconda ondata di contagi da coronavirus innescatasi nel Paese come altrove in Europa dopo l’estate. La restrizione, a differenza della primavera, non comprende tuttavia la chiusura di scuole e università: è prevista da giovedì 5 novembre al 2 dicembre.

Hits: 33