Keplero, 15 Maggio 2018

Questa mattina una delegazione del Giro d’Italia si è recata a Farindola, dove il 18 gennaio 2017 una slavina travolse l’ hotel Rigopiano, causando 29 vittime umane e il cane Neve. La decima tappa della Corsa Rosa, la Penne-Gualdo Tadino, in programma domani, passerà proprio accanto al luogo della tragedia. Ai piedi della stele che commemora le persone che hanno perso la vita in quell’occasione sono stati deposti mazzi di fiori, alla presenza dei rappresentanti del “Comitato vittime di Rigopiano”, della Direzione del Giro d’Italia

Maltempo e freddo anomalo sull’Italia: è in atto l’atteso brusco stop della Primavera, dopo un Aprile di caldo eccezionale. Avevamo assaporato un prematuro inizio dell’Estate, adesso invece sembra esser ritornati quasi in inverno con temperature di 8-9°C inferiori rispetto alle medie del periodo. A Cuneo la massima giornaliera s’è fermata addirittura a +11°C, a Torino a +15°C. In Liguria freddo eccezionale sulla costa, con Savona ferma a +14°C come Arenzano e Genova a +15°C. Caldo, invece, nelle Regioni Adriatiche con +28°C a Vieste, +26°C a Bari e Brindisi, +25°C a Crotone, +24°C a Pescara, Lecce e Termoli, +22°C a Rimini, +21°C a Venezia, Trieste e Ancona. La neve è già caduta sulle Alpi occidentali imbiancando stamattina persino Cogne, a 1.500 metri di altitudine. In Piemonte le temperature hanno raggiunto valori da record per metà maggio. Freddo anche in Sardegna con nevicate sul Gennargentu e +16°C di temperatura massima oggi ad Alghero e Iglesias;

1958 – L’Unione Sovietica lancia lo Sputnik 3.
1960 – Lo Sputnik 4 viene lanciato nell’orbita terrestre.
1963 – Programma Mercury: la NASA lancia l’ultima missione del programma, la Mercury 9 (il 12 giugno l’Amministratore della NASA, James E. Webb, fa rapporto al Congresso dichiarando completato il programma).

Ad Ancona 21 gradi alle 11 di questa mattina, mentre alle 13 la temperatura è calata a 19 gradi. C’è vento abbastanza forte oltre i 35km/h da SE. Il cielo è nuvoloso, la visibilità è buona e il mare mosso.

Il vento solare è un po sopra la norma a 450km/sec , solo piccoli brillamenti di classe A2 e A3 niente di interessante. Il Sole non possiede piu macchie solari le 11 di ieri sono svanite. Lo scudo geomagnetico è Kp1 ma sul Sole è presente un buco coronale molto esteso che secondo il NOAA provocherà una tempesta geomagnetica di classe G2 per i giorni del 17 e 18 maggio. Al momento tutto tace, cosi come la propagazione sulle bande Hf oggi meglio i 20 metri che i 40 e attenzione all’E-sporadico.